Certificare: cosa e come?

 

Capire “cosa” certificare ci serve per capire “come” farlo nel modo migliore possibile.

L’esperienza di anni passati nei Tribunali a difendere la Proprietà Intellettuale insegna che

avere già pronta tutta la documentazione che attesti la paternità dell’opera, la sua pubblicazione, il suo uso

è fondamentale per ottenere una rapida ed efficace azione di tutela dei propri diritti.

Questo è quello che noi definiamo la costruzione del “Dossier” che è specifico per ogni tipologia di opera. 

 

Contenuti creativi (testi, disegni, foto, video, ricette, paper ...)

A tutela dei tuoi diritti di autore o anche solo per la soddisfazione di dimostrarne la paternità, puoi provare l’esistenza delle tue creazioni ad una certa data registrandole sulla Blockchain. Che siano fotografie artistiche, brani musicali, traduzioni, sceneggiature, testi scientifici non ancora pubblicati su rivista, ricette innovative … la data certa è un elemento essenziale per la “prova d’autore”. Per rispondere alle molteplici esigenze dei “creativi” abbiamo quindi sviluppato un percorso guidato che troverete quiLa raccolta dei documenti probatori costituisce quello che noi chiamiamo il “Dossier”. Riceverete il Dossier per email, ma ne salveremo una copia nella vostra Area Riservata su Creativity Cloud. Per alcune tipologie di creazioni abbiamo, inoltre, predisposto dei template che aiutano a descrivere i tratti salienti dell’opera e a ben identificarne il contributo innovativo.

Segni distintivi (simboli, slogan, tag ...)

I segni distintivi caratterizzano e identificano uno sportivo, un’impresa, un prodotto o un’idea. E la loro tutela non è necessariamente legata alla sfera economica: la protezione di una certa immagine o identità interessa al commerciante come all’atleta, alla azienda come all’associazione no-profit. Si tratta quindi di un campo molto vasto, reso ancora più esteso da Internet e dai social. Per questo la loro protezione richiede la messa in atto di strategie difensive integrate, volte ove possibile a complementare (non a sostituire) la protezione offerta dagli strumenti ufficiali di tutela del brevetto o del trademark. Pensiamo, ad esempio, nell’ambito della fattispecie del “marchio di fatto” all’importanza di predisporre per tempo la raccolta degli elementi necessari per provare la titolarità e l’uso di un determinato segno distintivo ad una certa data passata. O all’importanza di provare la titolarità di uno slogan nato nel mondo del no-profit ed evitare così la sua mercificazione. Sulla raccolta di tale documentazione, che noi chiamiamo il “Dossier”, può essere apposto il timestampig della Blockchain (per procedere clicca qui). Riceverete la Certificazione dell’avvenuto deposito su Blockchain per email, ma ne salveremo una copia anche sul Cloud nell’Area Riservata esclusivamente a te.

Modalità Incognito

Se, per un qualsiasi motivo, i tuoi documenti/file non possono lasciare il tuo computer, abbiamo ideato una modalità alternativa di registrazione. Precisiamo subito che, anche con la registrazione standard, i tuoi documenti sono protetti crittograficamente: sul registro pubblico della Blockchain, infatti, sono depositate esclusivamente le impronte digitali (o codici univoci “hash”) dei file e dalle impronte dei file nessun computer è in grado di risalire al contenuto originale (per un approfondimento si vedano le FAQ … è una cosa molto diversa dalla protezione con password di un file!). Tuttavia, con la registrazione standard il personale di CreativitySafe addetto alla sicurezza informatica potrebbe visionare il tuo materiale o attraverso algoritmi o attraverso controlli a campione. Pertanto, se vuoi la riservatezza assoluta, abbiamo ideato un percorso alternativo che prevede la protezione con crittografia del tuo materiale in “locale”, di modo che a noi venga trasmesso solo il codice univoco esadecimale (“hash”) del complesso dei tuoi documenti. Questa modalità è utile anche nel caso in cui i tuoi file superino il limite dei 64 MB e siano quindi troppo “pesanti” per essere trasmessi. Ovviamente, con questa modalità i tuoi documenti rimangono sul tuo pc e dovrai fare la massima attenzione a non perderli perché noi conserveremo solo il certificato di registrazione con la loro impronta digitale e, come detto, nessun computer al mondo è in grado di ricostruire dall’hash di un file il suo contenuto. La guida all’utilizzo della “Modalità Incognito” è qui.